preloader
Loading...

UN INTRECCIO NELLA STORIA Torna agli Eventi

UN INTRECCIO NELLA STORIA

I simposio nazionale dei cestai italiani

24 – 25 Aprile 2017 

All’iniziativa parteciperanno alcuni tra i migliori cestai italiani provenienti da ogni parte d’Italia. Oltre all’esibirsi nell’arte dell’intreccio, gli artigiani storici proporranno laboratori didattici e bellissimi cesti interamente realizzati con essenze vegetali come da tradizione.

L’idea di organizzare il  “primo simposio nazionale dei cestai italiani, nasce dalla consapevolezza che la cesteria, oramai sostituita dall’onnipresente plastica, è quasi scomparsa come attività connessa all’agricoltura e all’artigianato; tuttavia si sta assistendo a un nuovo interesse per l’arte dell’intreccio in coloro che vogliono ritrovare stili di vita più vicini alla natura e amano riscoprire vecchie tradizioni.

Radunare quindi i cestai italiani, disseminati da un capo all’altro dello Stivale, vuole da un lato metterli insieme affinché si confrontino scambiandosi esperienze e saperi e dall’altro fornire un’opportunità ai cittadini veronesi di conoscere un’arte  che è cultura e sapienza del fare con le proprie mani.

Oltre all’esibirsi nell’arte dell’intreccio gli artigiani storici proporranno le loro opere (cesti, cestini, gerle, panieri, fiaschi, bottiglie e altri manufatti) interamente realizzate con essenze vegetali come da tradizione.

I visitatori potranno quindi godere di un evento, unico del suo genere in tutto il Veneto, e conoscere lo storico castello scaligero di Montorio, situato sulla dorsale della Preafita, dove verranno allestite le postazioni di lavoro dei più bravi cestai d’Italia.

 

Il “cestaio” è uno dei più antichi mestieri del mondo che per lungo tempo fu esercitato dai contadini durante la stagione morta per realizzare oggetti per le proprie necessità domestiche.

Parenti poveri degli altri artigiani, questi “intrecciatori di vimini”, in seguito si trasformarono in ambulanti andando spesso a realizzare i propri prodotti nel posto in cui venivano venduti: nelle piazze e nelle strade dei paesi e delle città.

Programma

Lunedì 24 Aprile 2017 (riservato ai cestai)

  • ore 18.00 – Ritrovo dei cestai presso il Castello di Montorio
  • ore 19.00 – Cena di benvenuto e di socializzazione dei cestai

Martedì 25 Aprile 2017 (aperto al pubblico)

  • ore  9.30 – Apertura degli stand con mostra mercato della cesteria regionale
  • ore 10.00 – Convegno “La cesteria: dalla tradizione nuove opportunità di lavoro?”
  • ore 11.00 – Dimostrazioni dell’arte dell’intreccio delle seguenti regioni:
                           Veneto, Lombardia, Marche, Emilia, Piemonte, Lazio, Liguria, Sardegna, Sicilia
  • ore 18.30 – Chiusura della manifestazione

Il Convegno dei cestai italiani

La cesteria: dalla tradizione nuove opportunità di lavoro?

I cesti, a Verona chiamati “sésti”, vengono intrecciati con le “strope” dalle abili mani dei mastri “sestàri”, i quali ancora oggi praticano un’arte antica che rischia di scomparire; questi manufatti saranno al centro dell’attenzione dei partecipanti e del pubblico per un’intera giornata, nel tentativo di ridar loro un posto d’onore nel panorama produttivo/economico.

Così pure saliranno alla ribalta i “salgàri” e le “strope”, che sin dall’antichità sono sempre stati utili all’uomo per curarsi e per costruire tutti quegli utensili necessari alle attività quotidiane, che ora stanno quasi scomparendo dal paesaggio della nostra campagna veneta.

  • Intrecciare i cesti può ridiventare una fonte di reddito?
  • Coltivare i salici può ridiventare un’attività produttiva?
  • I salici possono diventare una fonte di energia alternativa?

A questi interrogativi cercherà di dare una risposta il convegno del 25 aprile, durante il “Primo Simposio nazionale dei cestai italiani” organizzato dall’Associazione Ecomuseo Preafita nella suggestiva cornice dello storico castello di Montorio.

– Durante tutta la manifestazione si potranno degustare le specialità culinarie legate alla tradizione del mondo contadino veneto.

– Inoltre si potrà visitare il Castello accompagnati da una guida archeologica dell’associazione WARDA. 

– Animazione e giochi per i bambini con SA.BA. 

Contest fotografico:

La partecipazione al contest è gratuita e aperta a tutti.
Leggi le indicazioni generali e invia le tue foto.

Guarda l’album Facebook con le foto realizzate dai partecipanti.

 

Regolamento riservato ai cestai 

La partecipazione è gratuita, non sono previsti rimborsi.
L’organizzazione garantirà la cena del 24/4/17 e il pranzo del 25/4/17.

Per coloro che abitano a oltre 150 Km da Verona sarà possibile dormire due notti  in un albergo convenzionato (il numero dei posti letto è limitato). La richiesta deve essere fatta al momento dell’iscrizione.

Durante la manifestazione ogni partecipante dovrà curare un proprio spazio espositivo (saranno disponibili tavoli di 2 m di lunghezza, sedie e alcuni gazebo), potrà esporre e vendere solo i propri manufatti auto-costruiti (i requisiti di vendita sono sotto la responsabilità di ogni singolo cestaio: l’Associazione non si assume alcuna responsabilità di controllo di tali requisiti) e dovrà garantire una dimostrazione d’intreccio per il pubblico negli orari stabiliti dall’Organizzazione.

Le postazioni saranno assegnate a discrezione dell’Organizzazione. I cestai potranno allestire il proprio stand martedì 25 aprile 2017 dalle ore 9.00 alle 9.45 e potranno smontarlo dalle 19.00 alle 19.30.

È gradito un abbigliamento rievocativo della cultura contadina, della regione di provenienza (fine 1800 inizio 1900).

Menù del 25 (per tutti)

PRIMI PIATTI:

  • PASTICCIO ALLA CARNE
  • BIGOLI ALL’AMATRICIANA
  • BIGOLI AL POMODORO
  • RISOTTO ALL’ISOLANA

SECONDI PIATTI:

  • POLENTA e SALAME DELLA LESSINIA
  • POLENTA e FORMAGGIO VERDE DELLA LESSINIA
  • POLENTA e LUGANEGHE
  • TAGLIERE DI FORMAGGI
  • INSALATE: CECI e CIPOLLOTTI – CAVOLO CAPPUCCIO

VARIE:

  • PANINI CON SALAME o FORMAGGIO VERDE
  • PATATINE FRITTE
  • DOLCE DELL’AMICIZIA (CON CREMA PASTICCERA e FRAGOLA)

————— 000 —————

Sostenitori dell’evento

Vivai Gozzo     FLOVER - Floricoltura Veronese     Casa del Bambù

————— 000 —————

 ISCRIZIONI ALLA MAGNALONGA 

 N.B.: durante tutta la giornata del 25 aprile sarà possibile iscriversi alla Magnalonga del 7 maggio. 

Itinerario Magnalonga
Itinerario Magnalonga

Passeggiata eno-gastronomica di circa 8,5 km, con partenza alle ore 9,30 da Ponte Florio a Montorio, immersi in un...

Menù Magnalonga
Menù Magnalonga

Convivium in Itinere “Niente vale più di mangiare in compagnia, facendo anche quattro passi alla scoperta del nostro meraviglioso territorio e dei...

PASQUETTA AL CASTELLO
PASQUETTA AL CASTELLO

Lunedì 17 aprile 2017 – Un sogno di primavera periodo storico: fine ‘800 primi ‘900 L’evento si prefigge lo scopo...